PER ULTERIORI INFO: emiwhite@emiwhite.com

Emi White

30/12/2018, 01:19

magia



A-caccia-di-maghi


 Se state cercando un mago, intendo uno vero, di quelli che normalmente non si esibiscono in pubblico, che negano ogni collegamento con le arti arcane



Se state cercando un mago, intendo uno vero, di quelli che normalmente non si esibiscono in pubblico, che negano ogni collegamento con le arti arcane e spesso sono costretti a celarsi o a vivere in mondi paralleli, se siete sulle tracce di quel tipo di persona dovreste passare il Capodanno a Torino.In città, nel mese di dicembre, sono stati convocati numerosi illusionisti, e la notte del 31 si realizzerà il record: "15.000 spettatori saranno trasformati per dieci minuti in veri e propri prestigiatori" (potete controllare voi stessi a questo link).Ora mettetevi nei panni del mago che volete trovare: come esperti di magia sapete che passa la maggior parte del suo tempo isolato, in qualche posto dove i babbani non hanno accesso.  Probabilmente non vede i suoi amici e i suoi parenti (quelli non magici) da molto tempo, perché nel mondo reale non può usare le sue arti, è vulnerabile, in balia dei nemici. Adesso pensate alla notte di San Silvestro: quale occasione migliore per godersi il capodanno senza più restrizioni? Nessuno sarebbe capace di distinguere le sue magie dai semplici trucchi dei prestigiatori. Potrebbe godersi lo show preparato dagli artisti di Masters of Magic in prima fila davanti al palco di piazza Castello. Pensandoci bene, chissà quanti dei 30 invitati sono davvero solo illusionisti, e chi di loro utilizza il palco come copertura. Quale occasione migliore per passare le feste in compagnia e magari reclutare nuovi adepti? Suppongo che sia altamente probabile che tra i 15.000 spettatori qualcuno riceva l’investitura di una casata magica.A ogni modo, se siete davvero a caccia di maghi, suggerisco prudenza: non infastidite chi è capace di trasformarvi in un rospo. Tenete a mente che ha poche occasioni di godersi la normalità, perciò se ne trovate uno lasciate che si diverta e accontentatevi di annotare data e luogo dell’avvistamento sul vostro diario (es: La Zucca Matta, Pianezza, un venerdì del 2017). La letteratura insegna che con la magia non si deve scherzare: molti sono stati trasformati in rane, bestie pelose, cigni e piante. Altrettanti sono caduti addormentati in un sonno profondo da cui è difficile svegliarsi. Quindi state lontano da fusi, aghi, e più genericamente da tutti gli oggetti che pungono.PS: spesso i maghi camminano in compagnia di famigli. So che ultimamente gli animali fantastici vanno di moda. Se volete approfondire l’argomento potete trovare importanti informazioni nel "Manuale di Zoologia fantastica" di J.L. Borges.


1

iscriviti alla newsletter

rimani aggiornato sulle nostre promozioni, ricevi uno sconto del 15%

Sede: via Moretta 74, Torino 10139  Italia

PI: 11804960018

Email: emiwhite@emiwhite.com

Phone: 3343589903


facebook
14
13
15
12
Create a website